galaxy fold

Il Samsung Galaxy Fold arriva in Italia a 2.050 euro

Lo abbiamo atteso tanto e ora sta per arrivare davvero. Questa mattina, nel corso di un evento presso la sua sede milanese, Samsung ha annunciato il lancio in Italia di Galaxy Fold, il suo primo smartphone con schermo flessibile.

Il dispositivo sarà prenotabile online a partire da mercoledì 13 novembre, su samsung.com e sui siti dei principali retailer di elettronica di consumo e degli operatori telefonici, nella colorazione Cosmos Black al prezzo di 2.050 euro.

All’interno della confezione saranno presenti gli auricolari wireless Galaxy Buds e una cover protettiva per lo smartphone. Inoltre, Samsung riserva una serie di vantaggi esclusivi per offrire ai propri clienti un’esperienza unica. Attraverso Galaxy Fold Premier Service è possibile esplorare le rivoluzionarie funzionalità del Fold grazie a un supporto dedicato: gli esperti Samsung saranno a disposizione dei clienti 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 al numero verde riservato per descrivere e spiegare nei dettagli le caratteristiche innovative di Galaxy Fold.

In aggiunta, per un anno è inclusa Samsung Care, l’assicurazione lanciata in partnership con Allianz Global Assistance Europe, che copre i danni accidentali come rottura del display o infiltrazioni di liquidi. 

L’intervista a Carlo Carollo di Marco Lombardo.

“Samsung sta scrivendo un nuovo capitolo nella storia dell’innovazione mobile, ridefinendo ciò che è possibile con uno smartphone. Galaxy Fold introduce una categoria completamente nuova che offre funzionalità mai viste prima, grazie al nostro Display Infinity Flex”, ha dichiarato Carlo Carollo, Vicepresidente della divisione Telefonia di Samsung Electronics Italia. “Abbiamo creato Galaxy Fold per chi desidera sperimentare ciò che può fare un dispositivo pieghevole Premium, al di là dei limiti degli smartphone tradizionali.”

Il Fold è solo il primo rappresentante di una gamma che vedremo nel 2020, probabilmente a partire dal Mobile World Congress di Barcellona. La casa coreana infatti avrà differenti tipi di smartphone foldable e, con grande probabilità, differenti form factor.