whatsapp

Whatsapp: ecco su quali smartphone non funziona più a partire da oggi, 1 gennaio 2020

Come tutti gli anni, anche la fine del 2019 ha portato alla conclusione del supporto da parte di WhatsApp degli smartphone più vecchi. Dunque, se il vostro telefono ha già parecchi anni di vita, potrebbe non funzionare più con Whatsapp a partire da oggi 1 gennaio 2020.

La popolare piattaforma di messaggistica, di proprietà di Facebook, ha anche aggiornato la propria pagina di servizio per confermare che l’app non sarà più supportata dai dispositivi Android che non girano, almeno, su Android 4.0.3 (Ice Cream Sandwich) o dagli smartphone di Apple che non installano almeno iOS 9 o versioni successive.

WhatsApp ha smesso di funzionare sugli smartphone non più supportati a partire dal 1° febbraio 2020. Dopo questa data, gli utenti non saranno più in grado di registrarsi o verificare i propri dispositivi per accedere a Whatsapp.

La pagina di supporto ribadisce inoltre: “Poiché non sviluppiamo più attivamente per questi sistemi operativi, alcune funzionalità potrebbero smettere di funzionare in qualsiasi momento“.

E, aggiungiamo noi, alcune funzionalità potrebbero continuare a funzionare per qualche settimana e poi cessare senza ulteriore preavviso.

Allo stesso modo, gli utenti di Windows Phone non possono più utilizzare WhatsApp a partire dal 1 gennaio 2020. Se avete ancora uno smartphone Windows Phone, la stessa Microsoft consiglia ufficialmente di passare ad Android o a iOS.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.