Huawei Emui 11

Huawei studia l’entrata nel mercato dei Pc e dei monitor

Il mercato dei notebook e dei Pc ha fatto segnare, nel primo semestre dell’anno, un risultato superiore al +50% a valore in Italia. In altri Paesi il dato è addirittura ancora più confortante. Numeri che, secondo molti analisti, sono destinati a godere di un’onda lunga, che non si fermerà nel medio termine.

Proprio qualche giorno fa, uno dei più illustri esperti del mondo Pc, Gianfranco Lanci, Coo e corporate president di Lenovo, ha dichiarato che le vendite di Pc sono destinate a crescere in modo sostanzioso per almeno 24 mesi.

Per questa e per altre ragioni Huawei avrebbe deciso di entrare nel mercato dei monitor per PC con display sia piatti sia curvi.

I display curvi saranno forniti dalla TPV Technology mentre quelli piatti saranno realizzati da BOEVT, società controllata da BOE. Gli schermi curvi dovrebbero trovare molto spazio nel segmento dei giochi e saranno prodotti nei formati da 27 e 34 pollici mentre la linea flat sarà composta da almeno tre modelli. Al momento, non sono state fornite specifiche sui monitor piatti BOE.

Ma non è tutto, perché il produttore di Shenzhen starebbe per entrare anche nel mercato dei PC. Costruito attorno al suo processore HiSilicon 7nm Kunpeng 920 3211K, il primo PC di Huawei potrebbe utilizzare UOS, un sistema operativo cinese sviluppato da China Electronics Group e Wuhan ShenZhiDuo Technology. Il PC sarà prodotto dalla Foxconn e il primo lotto potrebbe essere destinato ad alcuni dei clienti b2b di Huawei.

Fonte

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Huawei NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.